Home » voce ecclesiale » Dal Vescovo alla Famiglia

Dal Vescovo alla Famiglia

Stampa l articolo

Celebrare la fede in famiglia: “Avremo l’opportunità (nell’Anno della Fede) di confessare la fede nel Signore Risorto nelle nostre Cattedrali e nelle chiese di tutto il mondo; nelle nostre case e presso le nostre famiglie, perché ognuno senta forte l’esigenza di conoscere meglio e di trasmettere alle generazioni future la fede di sempre” (Porta fidei 8)

Il mio augurio all’inizio del nuovo anno 2013 vorrebbe aggiungere un articolo al Credo: una professione di fede nel disegno originario di Dio sull’umanità: Credo la famiglia. Credo la famiglia cristiana: Chiesa domestica, chiesa che vive nella casa e nella casa genera alla vita e all’esistenza in Cristo. Credo nella mia famiglia che mi ha generato alla vita e rigenerato alla fede nel Battesimo. Desidero rivolgere perciò a tutti una parola di benedizione e proclamare le Beatitudini della famiglia: Beata la famiglia che “custodisce, rivela e comunica l’amore” (Giovanni Paolo II): sarà la “porta della fede”. Beata la famiglia in attesa di un figlio: lo avvolgerà in fasce d’amore come Maria. Beata la famiglia aperta ai piccoli e ai poveri: sarà simile alla famiglia di Nazareth. Beata la famiglia che si raccoglie in preghiera: sarà benedetta da Dio. Beata la famiglia in cui gli sposi fanno memoria del proprio amore: conoscerà per sempre l’amore di Dio. Beata la famiglia che ascolta e custodisce la Parola di Dio: sarà feconda nell’educazione dei figli. Beata la famiglia aperta alle altre famiglie: sarà pietra viva della Chiesa per la costruzione del Regno di Dio. Beata la famiglia che vive in sobrietà: sarà ricca della gioia e della pace che viene da Dio. Beata la famiglia che accetta la sofferenza: sarà come il seme caduto in terra e che porta frutto. Beata la famiglia che ha “un figlio in cielo”: vivrà l’amore dentro il mistero del Dio crocifisso e risorto che è Amore. Beata la famiglia in cui si perdona: conoscerà la via della gioia e la benevolenza di Dio. Beata la famiglia che prega il Rosario nella fede: sarà protetta da Maria Vergine e madre, Regina della famiglia e Porta del cielo (Janua coeli).

+ Luigi Conti, arcivescovo

About la redazione

Vedi anche

La matita di Dio

“La matita di Dio, il musical su Madre Teresa di Calcutta” da proporre al Teatro …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: