Home » arte&cultura » La Voce della Musica » Cantare per crescere

Cantare per crescere

Stampa l articolo

Musica e giornalismo sono passioni che si possono coltivare fin da bambini. Come nel caso di Anita Paccacerqua di Montecosaro Scalo, che oggi è una ragazzina impegnata nel coro Agape del paese e che scrive spesso in ‘Nuovi orizzonti’, il giornalino della parrocchia. Ci ha inviato questo articolo sull’esibizione del coro che pubblichiamo con piacere.

Domenica 6 gennaio il coro Agape di Montecosaro, dopo molte prove, si è esibito nella chiesa della SS. Annunziata. Accompagnato dalla pianista Maria Pauri, il violinista Roberto Fulli e la tromba di Federico Perugini, il coro ha cantato molte canzoni religiose e natalizie, come Tu scendi dalle stelle, Adeste fideles, Hail Holy Quenn ecc. Nonostante l’ansia, i coristi sono stati tutti bravi, anche grazie alla direzione del maestro Lorenzo Perugini che, diplomato in corno al Conservatorio di Pesaro e specializzato in direzione di coro, ha seguito e segue tuttora il coro con grande professionalità e disponibilità.

Oltre al coro, c’è stata una splendida esibizione di arpe suonate da Kevin Cardinali e Michela Amici, che hanno contribuito allo spettacolo anche accompagnando il coro nella canzone Dolce sentire cantata dalla solista Marta Porrà. Non è stata l’unica solista , in questo concerto d’Epifania hanno cantato anche Federica Pantanetti ed Elena Macellari. Il maestro Lorenzo ha portato il coro a cantare nell’auditorium di Montegranaro e al teatro Le Loggie di Montecosaro Alto, dove ha ricevuto molti applausi grazie alla partecipazione di tanta gente. Quest’anno per il coro ricorre il trentennale, pertanto ha intenzione di festeggiarlo con altri spettacoli e manifestazioni. È da quasi quattro anni che faccio parte del coro Agape e ne sono fiera perché mi diverto e, come dice Sant’Agostino, “chi canta prega due volte”. Il coro invita chiunque a cantare! •

Anita Paccacerqua

About la redazione

Vedi anche

Politica: persone, idee, azioni

Oltre alla pubblicazione sul social network delle foto del proprio (o altrui) fidanzato che si …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: