Home » arte&cultura » Da Campiglione a Miami

Da Campiglione a Miami

Stampa l articolo

All’inizio della stagione estiva il Super8 ospita Carlo Vanzina e il suo ultimo film 

vanzinaUn altro regista a Fermo. Un altro regista che si presenta al pubblico del Multiplex Super8 di Campiglione.
Stavolta tocca a Carlo Vanzina, il celeberrimo delle pellicole che inducono al divertimento e alla risata come nella migliore tradizione della commedia italiana.
Venerdì 27 Maggio, il Super8, mantenendo ferma la promessa di anteprime nazionali con la partecipazione di attori e registi (quasi uno al mese), proporrà Miami Beach.
Si tratta di una commedia romantica ambientata nel mondo degli italiani a Miami, meta molto ambita dai giovani di casa nostra. E proprio a Miami vanno a studiare all’università Luca e Valentina. I rispettivi genitori si odiano, ma loro no… Anzi, proprio tra loro nascerà una romantica e buffa storia d’amore ambientata nel mondo dei college, di quelle università tanto proposte nei film americani in onda anche sui nostri schermi televisivi. Luoghi dove sembrano prevalere solo le feste, gli sport, gli scherzi.
«Miami Beach, – ha scritto la critica – tra spiagge, università, feste e locali è un ritratto scanzonato del mondo italiano che sogna all’estero quello che in Italia non riesce più a trovare: ottimismo, divertimento, sentimenti e voglia di vivere». Goliardia, oltre che studio.
Nel cast: Ricky Memphis, Max Tortora, Giampaolo Morelli, Paola Minaccioni,Emanuele Propizio, Neva Leoni, Filippo Laganà, Mariela Garriga, Nina Strauss, Camilla Tedeschi.
Al Multiplex Super 8, Carlo Vanzina sarà presente sin dalle 20:00, per una conferenza stampa dove racconterà di sé e del suo impegno ormai quarantennale. Proprio quest’anno cadono i quattro decenni dalla sua prima pellicola: Luna di Miele in tre.
Un compleanno dunque, una ricorrenza particolare che celebrerà proprio a Fermo anche grazie alla Consultinvest Sim che, insieme alla famiglia Perugini proprietaria del Super8, è riuscita a fare del fermano il luogo di molte anteprime cinematografiche.
Carlo Vanzina ha firmato alcuni dei maggiori successi del cinema italiano degli anni ottanta e novanta, divenendo l’alfiere di «quella particolare evoluzione della commedia all’italiana verso i territori più facilmente commerciali del giovanilismo e dell’umorismo di derivazione televisiva». Il mestiere lo ha imparato da Monicelli e da suo padre: l’indimenticato Steno (Stefano Vanzina).
Con il fratello Enrico ha creato un’affiatatissima coppia di cineasti di grande versatilità ed efficienza produttiva.
Ultima notazione. La continua presenza di attori e registi nazionali nella grande struttura fermana sta fertilizzando e richiamando un’attenzione particolare sul nostro territorio. Come accadde ad esempio con Pupi Avati che, proprio nel fermano, ha girato Il Cuore grande delle ragazze, presentandolo, sempre in anteprima nazionale al Multiplex di Campiglione. •

About Adolfo Leoni

Vedi anche

Me ne stavo sulla Luna. Le poesie di Katia D’Angelo

È sera inoltrata quanto Katia mi raggiunge a casa. Le sono grata per la sua …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: