Home » prima pagina » Si fa cenere oggi a me il cammino (e una sola speranza rimane)

Si fa cenere oggi a me il cammino (e una sola speranza rimane)

Stampa l articolo
Di giorni antico, come consolarlo
quel durare di giorni che hai spezzato?
Tu fai lo spazio e il tempo, ma chi amarlo
può un dio che contro amore ha dilaniato?
Perché, perché contro impietose mura
(e tutte tempio!) sei così impotente?
Forse, Dio, non hai retto a una paura
più infinita di te in carne innocente?
Ma a che interrogarti, se non rispondi,
via croce di pupille dolci e serie…
Se in tutto sei e con tutto ti confondi,
sei anche abbraccio lieve di macerie?
Si fa cenere oggi a me il cammino
e arduo, se d’uomo con sogno divino.

25 agosto 2016

About Giovanni Zamponi

Vedi anche

Dalle polverose macerie alla luce

Oltre 900 beni artistici ecclesiastici recuperati dopo il sisma Carabinieri, vigili del fuoco, unità di …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: