Home » per riflettere

per riflettere

Ciuccio, pannolino e smartphone

Bambini drogati sul nascere, prede dei cacciatori di like In attesa del volo, passo due ore vicino a un bambino in ciuccio e pannolino con in mano lo smartphone di mamma: gli occhi incollati allo schermo, muove le piccolissime dita per non so quale operazione touch; la mamma gli si avvicina più volte per parlargli, ma viene allontanata dal piccolo con gesti e suoni che …

Continua a leggere »

Da Tocca qui a Maria Salvador

Le canzoni di J-Ax non vanno bene per i bambini. Lo “dice” J-Ax Non sono un fan di J-Ax anche se alcune sue canzoni sono musicalmente carine e fanno muovere per bene; neppure mi permetterei di dare un giudizio sulla persona che mi è pure umanamente simpatica. Vorrei piuttosto ringraziarlo perché alcune sue recenti dichiarazioni dal sapore autocritico ci confermano …

Continua a leggere »

Il sacrificio del piccolo Francesco

Il florido mercato delle medicine alternative Dopo infermieri che si fanno il selfie col cadavere di un anziano paziente o medici che per vincere la depressione sentono di accanirsi contro le persone che hanno in cura, ecco il caso di Francesco Bonifazi, il bimbo della Provincia di Pesaro che è morto per le complicanze di una otite curata con metodi …

Continua a leggere »

Seminano paura e incertezza

Manchester segna un nuovo obbiettivo delle stragi: i giovani “Un giorno per piangere i morti, pregare con le loro famiglie e con i feriti e per riaffermare la nostra determinazione affinché coloro che uccidono e fanno a pezzi non ci sconfiggano”. Sono forti e incoraggianti le parole usate dal vescovo anglicano di Manchester, David Walker, nel suo comunicato di questa …

Continua a leggere »

Quale progetto educativo?

Educare i nostri figli se le loro star dicono il contrario di noi? “Dobbiamo lanciare l’anno prossimo un grande progetto di educazione civica digitale che coinvolga le istituzioni, il ministero, le aziende, i social media, rivolto al mondo della scuola”. Così ha auspicato la Presidentessa della Camera a margine di un convegno su come riconoscere nella rete le false notizie, dette anche fake …

Continua a leggere »

Soli in un mondo senza adulti

Scomparso il mondo che faceva partorire l’umanità Devono far coincidere l’interno con l’esterno; l’interiorità con l’esteriorità. Trovare in fretta una linea di coerenza tra dimensioni diverse: come loro vedono il mondo e come questo li vede. Nella società riusciamo a starci se la linea di galleggiamento della coscienza trova acque sufficientemente tranquille per permettere lo sviluppo di una navigazione che …

Continua a leggere »

L’artista è il messaggio

La storia di Moreno tra Giubileo, GMG e Isola dei Famosi Non ce l’ho con Moreno anche se non sono un suo fan; non voglio fargli la morale, anche se non condivido diverse sue scelte; neppure è mia intenzione dare un giudizio sulla persona, anche se parto dalla sua storia: lo faccio per arrivare a riflettere sui criteri che dovrebbero guidare le realtà …

Continua a leggere »

In difesa della libertà di parola

RAI-Perego offende le donne, il dito medio di Fedez e J-Ax no? Il fatto è noto: nella rubrica “Parliamone Sabato” del programma Rai “La vita in diretta” condotto da Paola Perego, si è parlato dei motivi per cui scegliere una fidanzata dell’Est, con tanto di lista stilata sulla base di pareri maschili e di congetture degli autori. Ne è uscito …

Continua a leggere »

Quando le pupe diventano bulle

L’altro 8 Marzo, donne contro donne Il bullismo delle adolescenti è di norma meno fisico e più psicologico: pettegolezzi, paroline all’orecchio, occhiatine, risatine e, persino, calunnie emarginano la vittima, abbassano la sua autostima, riducono la sua capacità di apprendimento ed ostacolano, anche fuori dal gruppo, una serena vita di relazione. Purtroppo risulta difficile identificare ed isolare questi comportamenti, non solo …

Continua a leggere »