Home » prima pagina » editoriale

editoriale

Sulle tracce della bellezza

Quello che Il terremoto non è riuscito a cancellare L’essenza dell’uomo consiste nella sua ec-sistenza, scrive Heiddegger in Essere e tempo. La persona cioè è un essere-nel-mondo standosene al di fuori. C’è infatti nella parola e-sistenza qualcosa che allude a un exodus, a un exitus. Ma da che cosa si deve uscire? Dalla estraneità di un mondo limitato, definito, effimero, …

Continua a leggere »

Il mistero del Rosario

Maggio: il mese mariano non è solo una tradizione Rosario! Parola meravigliosa, eppure – come dire? – un po’… emarginante?… poco intelligente?… devozionale, ma di basso rango?… bigotta?… dolciastra? … tabù?… Troppo poco, insomma, per gli intelligenti del terzo millennio rivolgersi, pregando, a una ragazzina/madre che non contava niente, di cui nessuno si interessava, la più umile delle creature… e …

Continua a leggere »

Identità e differenze

Trinità, creazione, incarnazione. Sono questi i principi della diversità e dell’unità. Unità non significa identità. Non esiste unità maggiore di quella della divinità, della medesima natura divina. E tuttavia, la natura divina consta di tre Persone realmente distinte. Queste tre Persone sono Uno, ma non lo stesso; ognuna, entro quella indivisibile unità di verità e amore, serba la propria unicità. …

Continua a leggere »

Fate di tutto per il bene di tutti

La voce del nostro territorio ai nuovi eletti. Le Marche hanno inviato 24 parlamentari a Roma. La cartina geografica della loro provenienza parla chiaro: oltre ai due ‘forestieri’ Cangini e Baldelli, 6 sono pesaresi, 6 anconetani, 5 maceratesi, 4 ascolani e uno solo fermano. Quest’ultima è la provincia che accusa la maggiore diminuzione, in quanto aveva ben 3 rappresentanti. Sulle …

Continua a leggere »

Terremoto: così era, così è… Così sara? (ancora)

Dopo un anno titolo e copertina debbono essere identici “Un guscio di noce in mezzo all’oceano. È così che mi sento dopo il terremoto ogni giorno. Come fossi in balia degli eventi”. Pesano le parole di Maria L. una cittadina dell’entroterra montano che ha visto scomparire sotto alle macerie sacrifici di una vita. Ora attende, come tanti, dentro ad una …

Continua a leggere »

Dare tempo al tempo

Siamo nell’era del pensiero rapido, nell’epoca della frenesia da prestazione per la foga di fare e di ricevere risposte nell’illusione che possa bastare un battito di ciglia per ottenere ciò di cui abbiamo bisogno e come i un enorme fast food pensiamo di riuscire a divorare il tempo. In questa enorme foga di fare e ricevere risposte la società contemporanea …

Continua a leggere »

Un amore così grande…

Febbraio: giornate della vita e del malato, festa di San Valentino La Voce delle Marche, per avere un parere autorevole su Amoris Laetitia (AL), ha intervistato il gesuita Miguel Yáñez, direttore del Dipartimento di Teologia morale della Pontificia Università Gregoriana. Queste le sue risposte alle nostre domande. 1) Quali, secondo Lei, sono i punti di forza dell’AL nel mostrare la …

Continua a leggere »