Home » Paolo Iommi (pagina 2)

Paolo Iommi

Pienezza di un Assoluto

Soddisfazione per chi, dopo di me, continua la tradizione Mi schiero decisamente, fin dalle prime battute, tra coloro che fanno il presepio; che da sempre amano farlo e vederlo occupare, per un mese all’anno, un posto d’onore nella propria casa, perché chiunque entri possa, almeno per un istante, proiettarsi nel Mistero del Natale. Per essere precisi, da qualche anno non …

Continua a leggere »

Solidi e solidali

Dalle macerie emergono i valori e la forza di un popolo. “Con tutta la nostra tenacia ripartiremo”. È quanto si legge in uno striscione appeso dopo le devastanti scosse di Ottobre, a Visso, all’ingresso del paese, di quel gioiello unico e inconfondibile che stentavo a riconoscere, piagato da tutte le sue ferite. Le proporzioni del dramma non si possono certo …

Continua a leggere »

Stretti e uniti all’aperto

Il terremoto di domenica 30 Ottobre ha portato le SS. Messe fuori dalle chiese  “Meno messe e più Messa!” Ce lo ripeteva da padre premuroso il compianto Mons. Gennaro Franceschetti; non sempre abbiamo provato o siamo riusciti a seguire questo prezioso suggerimento. Oggi ci ha pensato una scossa di terremoto, che dalle nostre parti, a memoria d’uomo, non si era mai avvertita …

Continua a leggere »

Le Confraternite e l’impegno per la carità: fantasia dello Spirito, umiltà e disinteresse

Sabato 30 Gennaio l’Arcivescovo, insieme ai membri della nuova Commissione Diocesana, ha incontrato i responsabili delle Confraternite. Molto ampia la partecipazione, come indubbiamente buona è la motivazione che si coglie nei presenti, tutti desiderosi di vivere l’appartenenza a questi antichi sodalizi cercando modalità moderne di declinare la propria missione ed il proprio ruolo nel tessuto ecclesiale. Per vivere bene il …

Continua a leggere »

Credere nell’agricoltura e salvaguardare l’ambiente

La Coldiretti della Provincia di Macerata quest’anno, al termine dell’annata agraria, ha scelto Gualdo come sede per l’ormai tradizionale Giornata del Ringraziamento, che ha visto la partecipazione di molti produttori, accorsi anche da altri piccoli centri del circondario con i loro potenti trattori, per il rito della Benedizione presieduto dall’Arcivescovo Mons. Luigi Conti.

Continua a leggere »

Prete: mission impossible?

In questo tempo caratterizzato da una crisi di vocazioni ormai così conclamata da essere osservata, come fenomeno, anche da chi non si sente parte della Chiesa, anche se non dovesse venire spontanea, si impone comunque una riflessione circa l’identità del presbitero. Per pochi che ne abbiamo dobbiamo averne così tanta cura e premura da sostenerli adeguatamente nella loro missione.

Continua a leggere »