Home » arte&cultura » Itinerari per turisti (pagina 2)

Itinerari per turisti

Sfoglia il numero dedicato ai turisti 2016

[real3dflipbook id=”12″] Lo speciale numero sul turismo è online, si può trovare stampato nelle principali strutture ricettive della diocesi oppure è possibile visualizzarlo e sfogliarlo direttamente online. Ingrandisci l’immagine cliccando sull’icona “+” o visualizzare a schermo intero selezionando l’opzione di menu a destra. Per STAMPARE IL NUMERO, si consiglia di salvare il file in formato pdf sul proprio computer cliccando sul seguente …

Continua a leggere »

La “Porta del cielo”

Montefortino: giubileo nel santuario della Madonna dell’Ambro Papa Francesco chiede Misericordia. Alla Misericordia dedica un Giubileo straordinario. E quale luogo di Misericordia migliore di un Santuario può esserci? Quello della Madonna dell’Ambro è esemplare. In quel luogo, che un tempo era la valle del torrente Amarus, forse nel senso di triste, penoso, senza amore, accadde un fatto miracoloso. Che lo …

Continua a leggere »

Riprende vita la chiesa di S. Maria di Manù

Altidona: storia di un luogo che ripropone la fede nell’eucaristia e la madonna come simbolo di accoglienza della vita La storia della chiesa di S. Maria di Manù dalla quale prende il nome anche la stessa contrada in cui è collocata, si lega a quella che fu la vicenda del castello Barbolano di Altidona, zona molto ricca di storia e …

Continua a leggere »

MONTE VIDON CORRADO (Castrum Montis Guidonis Coradi)

Notizie storiche sui paesi dell’arcidiocesi fermana Castello dello Stato di Fermo a metri 429 s.l.m. Monte Vidon Corrado, paese di 830 abitanti, è oggi il famoso per aver dato i natali a Osvaldo Licini, autore di fama internazionale e vincitore della Biennale di Venezia. Vi egli nacque il 23 marzo 1894, qui morì l’11 ottobre 1958. Le sue Amalasunte, Angeli …

Continua a leggere »

A Corridonia la mostra “Caravaggio. L’urlo e la luce”

Nella chiesa di San Francesco una mostra – con il patrocinio dell’Arcidiocesi di Fermo e del Comune di Corridonia – che espone la riproduzione ad alta definizione di 31 capolavori dell’artista Aprirà i battenti a Corridonia, presso la chiesa di San Francesco, in Piazza Corridoni, nel centro più alto della città, la mostra “Caravaggio. L’urlo e la luce” che presenta il percorso creativo del …

Continua a leggere »

Volti e Luoghi della Misericordia nelle Marche

Appuntamenti culturali, mostre, itinerari, luoghi da visitare ed esperienze da vivere e pregare, sono contenute ne “Volti e Luoghi della Misericordia nelle Marche” l’iniziativa promossa dalla Conferenza Episcopale Marchigiana, con il contributo della Regione Marche nell’occasione dell’Anno Santo della Misericordia. Le Diocesi di Ancona, Ascoli Piceno, Camerino, Fabriano, Fano, Fermo, Jesi, Loreto, Macerata, Pesaro, San Benedetto del Tronto, Senigallia e …

Continua a leggere »

Miracoli di casa nostra

Taumaturghi e proprietà miracolose rendono suggestivi i nostri territori  Il Santuario fermano di santa Maria e sant’Anna protegge da secoli partorienti e puerpere. Un tempo, molti i pellegrinaggi. Ed anche un miracolo. Il beato Antonio Grassi, diretto al santuario, fu colpito da un fulmine. Solo il saio bruciò. Ora l’ “Adriatica” deturpa l’edificio sacro. Santa Lucia. A Fermo c’è una …

Continua a leggere »

Un sito religioso suggestivo

Dalla basilica francescana di Assisi al sepolcro di S. Emidio in Ascoli Piceno La scorsa estate, l’associazione Antichi sentieri – Nuovi cammini ha aperto “Il Cammino dei Benedettini”. Da Santa Vittoria in Matenano a Farfa in Sabina. 195 chilometri a piedi. Quest’anno si riparte, con ancor più determinazione. In queste ore, l’editrice Il Cerchio di Rimini sta distribuendo la guida …

Continua a leggere »

Sant’Angelo in Montespino

Nel quasi tramonto di una primavera soleggiata, guardando il sole accucciarsi dietro ai monti, è possibile vederlo. O immaginarlo. Il Guerin Meschino è là. Là, che risale la montagna della Sibilla, sino all’antro della Veggente. Per conoscere la verità di sé… Sono racconti sentiti e risentiti da vecchi padri che li lasciarono in eredità ad ormai vecchi figli cosicché la …

Continua a leggere »

AMANDOLA – Affrescata come una cattedrale

Amandola: alla riscoperta della chiesa di S. Maria a Pie’ d’Agello Il fiume. Tenna. Tignum. Tinna. Giove per gli Etruschi. Teniamo a mente l’idronimo mentre da Amandola scendiamo al lago. È domenica 3 aprile. La nebbia avvolge la bassa. Sotto i Sibillini spunta un tiepido sole. Amandola, con Bolognola e Montefortino, era la «capitale» della produzione del pannolana. Basso Medio …

Continua a leggere »