Home » voce ecclesiale » Settenario della Madonna del Pianto. Tre eventi da non perdere in Cattedrale

Settenario della Madonna del Pianto. Tre eventi da non perdere in Cattedrale

Stampa l articolo
FERMO – (18 GENNAIO) – Da sabato scorso, 14 gennaio, numerosi sono i fedeli che raggiungono la Cattedrale in occasione del Settenario della Madonna del Pianto. Chi per una preghiera silenziosa, chi per confessarsi, altri per partecipare alle me

sse celebrate ogni giorno alle 9.30, alle 11.00, alle 18.00 (in occasione dei pellegrinaggi parrocchiali).

Una tradizione molto sentita quella del Settenario, che grazie alla presenza in Duomo della statua della Madonna del Pianto, permette a tutta la diocesi di ritrovarsi unita nella chiesa madre, insieme al proprio vescovo, chiamato quest’anno a tenere le predicazioni.

Al programma religioso, si affianca anche un programma di altri eventi, ad ingresso libero e a tema mariano. Dopo la serata di musica vissuta sabato sera alle ore 21.15 con l’evento “Canto a Maria”, concerto di brani mariani, domani, giovedì 19 gennaio, alle ore 21.15, sarà la volta di un incontro di arte e cultura, insieme al prof. Stefano Papetti, direttore della Pinacoteca di Ascoli Piceno. Il titolo dell’evento è “Imago Mariae. Iconografia mariana nel territorio dell’Arcidiocesi di Fermo”.

 

 

 

Venerdì 20 gennaio, sempre alle ore 21.15, ci sarà un incontro con don Luigi Maria Epicoco, sacerdote, teologo, filosofo e scrittore, assistente ecclesiastico del dicastero per la comunicazione ed  editorialista dell’Osservatore Romano “Per una fede che brucia”..

Il titolo dell’evento, dal titolo “Sulla Tua Parola … insieme a Maria”, si inserisce nel percorso di incontri mensili che l’ufficio diocesano di Pastorale Vocazionale propone da anni ai giovani della diocesi: “Sulla Tua Parola. Scuola di Preghiera 2023”.

 

 

 

 

 

 

Sabato 21 gennaio, ore 21.15, andrà infine in scena una narrazione teatrale di e con Adolfo Leoni, dal titolo “Il Dramma di Maria”. Ad accompagnarlo saranno le musiche del quartetto d’archi Ta Nea.

Il Settenario si concluderà domenica 22 gennaio con la processione dalla Cattedrale al Santuario alle ore 16.30, a conclusione della quale l’Arcivescovo celebrerà la messa di chiusura alle ore 18.00.

 

About la redazione

Vedi anche

Fermo, l’Istituto Teologico Marchigiano inaugura l’anno accademico con mons. Palmieri

FERMO  – 11 Gennaio 2023 – Sarà mons. Gianpiero Palmieri, vescovo di Ascoli Piceno, ad inaugurare …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: