Home » la redazione

la redazione

Con autorevolezza: “Taci!”

Mc 1, 21-28 L’uomo ha nostalgia d’incisivi segni ed incontri. L’uomo impuro del vangelo “grida” appunto questa nostalgia, pur essendo nella Sinagoga; l’impurità di dottrine spacciate per “leggi di Dio” lo separa- lacerandolo- dal vero incontro, quello con Dio. “Taci, esci da lui”: uno sfratto da un’abusiva abitazione! “Siamo tempio dello Spirito Santo” (1Cor 6,19-20) “Homo vivens, gloria Dei” diceva …

Continua a leggere »

Gesù, toccato dalla compassione!

Gesù è toccato nel profondo alla vista del lebbroso che gli corre incontro. La compassione è il progressivo dilatarsi di uno spazio per l’altro: il contatto è il naturale incontro di quello spazio dove si genera vita, la vita che non può sopportare lo strazio di quel fratello che cerca contatti, speranza, che è lacerato dentro perché la sua è …

Continua a leggere »

La compassione di Dio

Gesù si è avvicinato al lebbroso, ha avuto compassione e tenerezza. Vicinanza, compassione e tenerezza, sono le tre parole che per il Papa “indicano lo stile di Dio”. Dopo l’indemoniato nella Sinagoga di Cafarnao, dopo la suocera di Simone, Marco, nel suo Vangelo, ci descrive una nuova guarigione, e ci mostra il clima nuovo che nasceva al suo passaggio: “venne …

Continua a leggere »

Celebrazioni liturgiche nel tempo di quaresima e per la Settimana Santa 2021

Anche quest’anno ci viene offerta la possibilità di percorrere l’itinerario quaresimale in comunione con la diocesi e guidati dal nostro pastore. Riprendendo il cammino progettato ma non completamente realizzato lo scorso anno, l’arcivescovo si farà pellegrino nelle comunità della vicaria di Montegranaro: considerando le presenti limitazioni, come indicato nel programma, Sua Eccellenza monsignor Rocco Pennacchio presiederà in alcune parrocchie la …

Continua a leggere »

Il vescovo, il battesimo e l’unità dei cristiani

Nel 2016, a Lund (Svezia), il 31 ottobre Papa Francesco ha commemorato con i rappresentanti della Federazione Luterana Mondiale due eventi: i 50 anni del dialogo internazionale cattolico-luterano, iniziato ufficialmente all’indomani della conclusione del Concilio Ecumenico Vaticano II (8 dicembre 1965), e i 500 anni della Riforma (31 ottobre 1517 – 31 ottobre 2017). Proprio in quella stessa città nel …

Continua a leggere »

NEL NOME DEL PADRE. “Arte e Cinema: La creatività della fede”

Iniziative pastorali e sociali dell’Ufficio diocesano per le Comunicazioni sociali in occasioni dell’anno dedicato a San Giuseppe. L’Ufficio diocesano per le Comunicazioni Sociali, in occasione dell’anno dedicato a San Giuseppe Patrono della Chiesa universale indetto da Papa Francesco lo scorso 8 dicembre 2020, cura e propone alcune iniziative pastorali e editoriali in sinergia con i media della diocesi, il nostro …

Continua a leggere »

L’Abbraccio, preziosa realtà sociale

Abbraccio: parola che evoca vicinanza, tenerezza, empatia… stati d’animo e sentimenti che permettono di percepire l’altro come proprio simile. Ed è proprio da questa consapevolezza, dalla sensibilità e determinazione di alcune persone che nasce nel 2012 “L’Abbraccio”, Associazione di Volontariato pro Hospice di Montegranaro, con lo scopo di “abbracciare” chi sta affrontando una fase particolare della vita. Raccogliendo il testimone, …

Continua a leggere »

“Se ascoltassimo le loro storie li sentiremmo fratelli”

Il significato della parola cura per chi è in carcere. Prendersi cura è l’azione di un cuore paterno-materno, caldo, partecipe, differente perché non indifferente. È il verbo di un cuore che sa accorgersi (ascoltare/vedere son nella radice ku-kav) e si muove a compassione. In una parola, è l’agire della misericordia. Per Papa Francesco promuovere la cultura della cura è la …

Continua a leggere »

Lockdown, l’unità nella preghiera con l’aiuto della tecnologia

Tra i tanti effetti collaterali di questa pandemia c’è sicuramente il cambiamento dei nostri stili di vita: quello che prima era il nostro quotidiano ora ci sembra far parte di un lontano passato, e scopriamo di provare nostalgia anche per le cose che reputavamo “noiose” o “pesanti, come uscire di sera, magari col freddo, per gli incontri della nostra associazione! …

Continua a leggere »

La forza della solidarietà

Civitanova, la storia esemplare del “Signor Giorgio” che risveglia le coscienze. “Vorrei chiamare qui un nostro caro amico, il signor Giorgio”. Mario, della Caritas di Civitanova Marche, dall’ambone della chiesa di San Gabriele, si rivolge ad un uomo sulla sessantina, che l’emozione tiene inchiodato al suo banco. È la domenica del povero, in ogni parrocchia della città, i volontari della …

Continua a leggere »