Home » Tamara Ciarrocchi (pagina 3)

Tamara Ciarrocchi

Abbiamo bisogno di caschi bianchi dell’informazione di qualità

“È tempo di ricostruire legami forti. Di un giornalismo di pace. Il potere della stampa ha senso se è un servizio. Abbiamo bisogno di caschi bianchi dell’informazione che aiutino a recuperare il senso della nostra missione”. Così il direttore di Avvenire Marco Tarquinio è intervenuto nel corso del secondo appuntamento per il decennale della nostra testata che prende spunto dal …

Continua a leggere »

L’umanità al centro delle storie raccontate

Tante storie di sofferenza devono avere diritto di cittadinanza nei media prima che esplodano. Così si può riassumere il messaggio degli interventi del professor Maurizio Calipari e Mauro Ungaro in programma nella serata inaugurale di “Informazione 4.0, alla sorgente della verità in un’epoca di fake news”. C’è grande necessità di una informazione onesta, completa, competente e comprensibile per tutti sui …

Continua a leggere »

Per un giornalismo di qualità

“Nel tempo delle ‘parole armate’ abbiamo bisogno di un giornalismo di pace”. Si racchiude in questa frase del direttore di Avvenire, Marco Tarquinio, il senso del primo ciclo di incontri che celebra La Voce delle Marche per il decennale della sua nuova vesta grafica, della nuova direzione e del nuovo gruppo redazionale. Non poteva che meritare un compleanno speciale questo …

Continua a leggere »

Terremoto, ricostruzione, responsabilità

Intervista all’esponente dell’Anci, Matteo Ricci, al Meeting “Percorsi burocratici un pò tropppo farraginosi”. Anche il sindaco di Pesaro Matteo Ricci, per anni esponente dell’Anci e da qualche tempo nella segreteria nazionale del Pd, si esprime così a proposito di ricostruzione e terremoto a margine della sua partecipazione al Meeting di Rimini. A settembre Vasco Errani se ne va, poco prima …

Continua a leggere »

La nuova parrocchia

NOTA PASTORALE NUMERO 6 Una profonda riflessione e ripensamento intorno alla capacità evangelizzatrice e missionaria della parrocchia nei tempi moderni, quello richiesto da monsignor Luigi Conti con la Nota pastorale n. 6 del 2011 esposta durante il convegno diocesano del 2 ottobre del 2011. Il documento accende una spia rossa permanete sulla necessità di una inversione di rotta affinché il …

Continua a leggere »

Giornalismo di qualità

“Siamo davvero più informati nell’era dell’information overload? Fake news, disintermediazione e costante flusso di notizie: come e se influiscono sull’autorevolezza della carta stampata. Come sta cambiando l’accessibilità alle notizie nell’epoca di questo sovraccarico informativo a cui siamo tutti sottoposti?”. Questi gli argomenti e le domande di un ciclo di incontri con personalità del mondo dell’editoria e dell’informazione in programma da …

Continua a leggere »

Connessione è Comunione

Compie dieci anni La Voce delle Marche, dieci anni dalla nuova veste grafica, nuova direzione e dall’ingresso del nuovo gruppo redazionale. Una testata datata 1892 con alle spalle 125 anni di storia, di storie raccontate, di riflessioni, di finestre aperte sul territorio e sulla società in continua trasformazione. Un gruppo coeso, eterogeneo, espressione di diverse realtà diocesane e associative del …

Continua a leggere »

Donato uno scuolabus al Paese

Montefortino: cittadinanza onoraria a Enrico Bracalente “È per me un giorno speciale in quanto è la prima volta che mi viene conferita la cittadinanza onoraria. Il mio successo, come uomo e imprenditore, l’ho raggiunto anche grazie a questo territorio. Quindi è doveroso ricambiare con piccole azioni”. Anche un imprenditore di successo come Enrico Bracalente, amministratore unico della Bag Spa Nero …

Continua a leggere »

“Abbiamo avuto la fortuna di nascere in Italia”

Circa 1500  persone giunte da tutta la Regione alla manifestazione “Fermi contro il razzismo” organizzata in concomitanza con l’anniversario della morte del migrante nigeriano  Emmanuel Chidi Nnamdi. Alle 19 del 5 luglio, l’appuntamento da piazza Dante, all’ingresso della città, con l’inizio del composto corteo di cori, bandiere e decine di associazioni che hanno dato la propria adesione all’evento insieme alle principale …

Continua a leggere »

Fermo dice NO al razzismo

È negli occhi di Buba, 24 anni, originario del Gambia, il significato della manifestazione in memoria del suo amico Emmanuel Chidi Nnamdi, il migrante nigeriano morto il 5 luglio di un anno fa in seguito alla colluttazione con il fermano Amedeo Mancini, che aveva detto «scimmia» alla moglie Chinyere. Buba ieri era lì, a Fermo, come tanti altri suoi amici, …

Continua a leggere »