Home » arte&cultura » La "Vellezza" » Altidona: Arte pittorica in Galleria sotto l’Arco

Altidona: Arte pittorica in Galleria sotto l’Arco

Stampa l articolo
Alessandro Di Sera, classe 1982, marchigiano doc vive ad Altidona ed è in questo caratteristico paese, al centro storico, presso la Galleria sotto l’Arco che espone insieme allo scultore ed amico Piergiorgio Asuni.
La sua vocazione per l’Arte nasce fin da quando era bambino. Ha frequentato l’Istituto d’Arte di Fermo sezione metalli ed in seguito si è iscritto alle Belle Arti di Bologna sezione scultura. È alla sua prima mostra personale e il successo di pubblico conferma la bellezza dei suoi quadri dai colori acrilici distribuiti con l’uso della spatola.
Il segno lineare essenziale e il gioco cromatico nelle opere di Alessandro Di Sera rappresentano e rispecchiano una ricerca verso l’armonia fra elementi descrittivi e colore in una sorta di mosaico pittorico fortemente poetico. Il colore si fa simbolo in lungo e in largo sulle tele senza cornice, nude alle pareti di mattoni antichi della Galleria che le ospita.
In Alessandro traspare un naturale riserbo, le domande ottengono brevi risposte, essenziali ma tanto basta per capirne la fiera indipendenza che lo protegge da improvvisazioni artistiche rischiose. L’artista da anni ha avviato un percorso interiore in cui varianti cromatiche e forme a rilievo danno corpo a paesaggi reali trasformati dalla sua immaginazione, impastati e quasi tessuti nelle pieghe a rilievo delle forme.
Le opere esposte offrono la potenza delle immagini e irradiano messaggi esuli dall’uniformismo e dalla banalità. L’assenza di un disegno eseguito nei minimi particolari e la presenza di confini indefiniti entro cui è steso il colore aiuta chi guarda ad immergersi nel proprio silenzio interiore.
Lo spessore delle antiche mura e i suoni ovattati provenienti dall’esterno, aumentano la concentrazione del visitatore. I colori a volte in chiaroscuro, a volte vivaci come fresche giornate estive, lasciano una piacevole traccia.
Gli alberi, i girasoli, i profili dei paesaggi, le valli, la torre del campanile di Altidona, si accendono in varie sfumature che riportano allo scandire delle ore del giorno e il mare appena intravisto diventa una distesa di colore soffuso: non c’è limite alla fantasia. Il potere del colore delle opere di questo artista possiede un effetto intenso e le sensazioni che trasmette sono immediate. L’augurio è che Alessandro Di Sera possa far conoscere la propria produzione artistica anche fuori Regione dopo un felice inizio che lo premia con il consenso di pubblico per lui davvero incoraggiante. •

About Stefania Pasquali

Stefania Pasquali nativa di Montefiore dell'Aso, trascorre quasi trent'anni nel Trentino Alto Adige. Ritorna però alla sua terra d'origine fonte e ispirazione di poesia e testi letterari. Inizia a scrivere da giovanissima e molte le pubblicazioni che hanno ottenuto consenso di pubblico e di critica. Docente in pensione, dedica il proprio tempo alla vocazione che da sempre coltiva: la scrittura di testi teatrali, ricerche storiche, poesie.

Vedi anche

Sfoglia il numero 5 del 2016

[real3dflipbook id=”6″] Visualizza e sfoglia il numero 5 direttamente online! È possibile ingrandire l’immagine cliccando sull’icona …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.