Home » prima pagina » editoriale » Relazione sulle erogazioni delle somme attribuite all’Arcidiocesi dalla CEI

Relazione sulle erogazioni delle somme attribuite all’Arcidiocesi dalla CEI

Stampa l articolo

PER ESIGENZE DI CULTO E PASTORALE

A. Esercizio del culto
Le assegnazioni per le esigenze di Culto dell’anno 2018 scaturiscono da una attenta lettura dei bisogni di natura economico-finanziaria volti alla realizzazione delle attività dirette all’esercizio del culto. Numerose le comunità parrocchiali ed Enti diocesani che ancora stano soffrendo a causa del permanere della situazione di grave crisi locale post-sisma 2016, che ha determinato nel territorio marchigiano un aumento di richieste e fabbisogni. Il sostegno di queste realtà sta chiedendo all’Arcidiocesi una notevole erogazione di risorse anche straordinarie.

B. Esercizio e cura delle anime
La Curia diocesana ha assegnato ed erogato complessivamente per queste esigenze cospicue somme suddividendole in tanti capitoli che fanno fronte alle diverse esigenze ed anime delle Parrocchie che hanno presentato un progetto catechetico pastorale.

C. Formazione del clero
In questo capitolo le somme erogate sono servite per coprire le spese relative alle rette e tasse scolastiche per i seminaristi che frequentano i corsi di studio presso diverse facoltà.

D. Catechesi ed educazione cristiana
Sono stati premiati alcuni progetti oratoriani legati al territorio Diocesano attraverso il Coordinamento Oratori, contemporaneamente sono stati altresì realizzati dal Ricreatorio San Carlo di Fermo molti progetti oratoriani. Ad esempio: il dopo-scuola per bambini 0/10 anni, il corso di musica bambini ed adulti, il corso di cucina per giovanissimi, il progetto On/Off la via crucis dei giovani al ricreatorio San Carlo, lo spettacolo musicale “Don Bosco l’operaio di Dio”, il carro degli Oratori di Montecosaro intitolato “tutto il mondo in un paese”, N.4 incontri tra giovani diocesani ed esperti del mondo lavorativo per l’orientamento ed altro ancora.

E. Altre erogazioni
Come lo scorso anno sono stati erogati contributi per la Pastorale Regionale ovvero la Conferenza Episcopale Marchigiana.

F. Somme impegnate per iniziative pluriennali
In questo anno sono state impegnate somme delle somme per garantire il prosieguo di progetti ed iniziative pensate in basa pluriennali.

II PER INTERVENTI CARITATIVI

A. Distribuzione a persone bisognose
Per quanto riguarda la carità del Vescovo sono stati erogati contributi con la saggezza propria del buon padre di Famiglia.
Si precisa che le richieste d’aiuto sono intese nel modo ampio senza trascurare alcuno e per ogni vera oggettiva esigenza e che ogni intervento è stato operato previo confronto con il Direttore Caritas.

B. Opere caritative diocesane
L’accresciuta situazione di particolare difficoltà e bisogno ci ha visti impegnati per oltre euro 350.000,00 che rappresenta circa il 50% delle somme a disposizione per questo anno. Le situazioni difficili di persone che hanno perso il lavoro (anche a causa del sisma), sottoposte a procedura di sfratto e che non possedevano requisiti per accedere ad altre fonti di sostegno economico sono state aiutate nei modi e nei tempi richiesti per offrire un servizio caritativo incisivo e di supporto, erogati alla CARITAS DIOCESANA. Le iniziative promosse dalla Caritas diocesana sono molteplici e tutte di pari valore.

C. Opere caritative altri enti ecclesiastici
Meritevole di contributo, come peraltro fatto anche negli anni precedenti, è la Fondazione diocesana CARITAS IN VERITATE. Considerato il fatto che la Fondazione in questione opera nell’ambito degli aiuti umanitari impegnandosi anche nell’attività caritativa di concerto con la CARITAS DIOCESANA.

D. Somme per iniziative pluriennali
In questo anno sono state impegnate somme per nuove iniziative pluriennali.

***

Alcune delle numerose iniziative e progetti che sono stati realizzati con questi fondi sono raccontate dalle immagini nel numero 2 del 2019 consultabile QUI.

Fermo, 23 maggio ’19

L’Economo diocesano
(Demetrio Catalini)

L’ Arcivescovo
(Mons. Rocco Pennacchio)

 

About la redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.