Home » la redazione (pagina 12)

la redazione

L’Abbraccio, preziosa realtà sociale

Abbraccio: parola che evoca vicinanza, tenerezza, empatia… stati d’animo e sentimenti che permettono di percepire l’altro come proprio simile. Ed è proprio da questa consapevolezza, dalla sensibilità e determinazione di alcune persone che nasce nel 2012 “L’Abbraccio”, Associazione di Volontariato pro Hospice di Montegranaro, con lo scopo di “abbracciare” chi sta affrontando una fase particolare della vita. Raccogliendo il testimone, …

Continua a leggere »

“Se ascoltassimo le loro storie li sentiremmo fratelli”

Il significato della parola cura per chi è in carcere. Prendersi cura è l’azione di un cuore paterno-materno, caldo, partecipe, differente perché non indifferente. È il verbo di un cuore che sa accorgersi (ascoltare/vedere son nella radice ku-kav) e si muove a compassione. In una parola, è l’agire della misericordia. Per Papa Francesco promuovere la cultura della cura è la …

Continua a leggere »

Lockdown, l’unità nella preghiera con l’aiuto della tecnologia

Tra i tanti effetti collaterali di questa pandemia c’è sicuramente il cambiamento dei nostri stili di vita: quello che prima era il nostro quotidiano ora ci sembra far parte di un lontano passato, e scopriamo di provare nostalgia anche per le cose che reputavamo “noiose” o “pesanti, come uscire di sera, magari col freddo, per gli incontri della nostra associazione! …

Continua a leggere »

La forza della solidarietà

Civitanova, la storia esemplare del “Signor Giorgio” che risveglia le coscienze. “Vorrei chiamare qui un nostro caro amico, il signor Giorgio”. Mario, della Caritas di Civitanova Marche, dall’ambone della chiesa di San Gabriele, si rivolge ad un uomo sulla sessantina, che l’emozione tiene inchiodato al suo banco. È la domenica del povero, in ogni parrocchia della città, i volontari della …

Continua a leggere »

La cura come rimedio alle indifferenze

Paure, ipocondrie, turbamenti, ingiustizie, inganni, fallimenti, tutti temi del brano di Franco Battiato del ’96 oggi più che mai attuali. È molto probabile che, sentendo una canzone alla radio, capiti di ascoltare un testo in cui sia presente la parola “amore”. Diciamo pure che la maggior parte delle canzoni italiane ha come tema l’amore o aspetti simili. È interessante però …

Continua a leggere »

Il tempo, ricchezza da donare

L’impegno dei Giovani animatori dell’Oratorio “Parti dal Porto. Prendersi cura di qualcuno non significa solo esserci nel momento di un effettivo bisogno, ma stare lì ogni qualvolta che si può, anche nei momenti in cui tutto è calmo. Il prendersi cura di qualcuno dovrebbe far parte della vita di tutti noi perché, come spiegato da Papa Francesco, il curare è …

Continua a leggere »

Profeti e testimoni. La cultura della cura

La pandemia ha messo a nudo ed amplificato tante contraddizioni che caratterizzano la nostra società fondata sull’individualismo. Cogliamo dalle parole di Papa Francesco per la 54° giornata della Pace l’occasione per approfondire il concetto di “cultura della cura” sul quale il messaggio è incentrato. La pandemia Covid-19, da un lato ci ha resi consci di “trovarci sulla stessa barca, tutti …

Continua a leggere »

Il respiro della speranza dietro le sbarre

La testimonianza di Mauro Trapè, assistente volontario nel carcere di Fermo. Sono Mauro un volontario presso il carcere di Fermo. Oddio, il carcere…!!! Avrei piacere di sapere cosa ne pensate del carcere. Se devo dirvi la mia, fino a tre anni fa, io sapevo dell’esistenza del carcere a Fermo, perché c’è la fermata dell’autobus. Cosa e chi c’era dentro sinceramente …

Continua a leggere »

Ascolto e fragilità, il monastero come “grembo” che accoglie

Tante le persone bisognose di dialogo che, nel periodo del Covid, hanno cercato un contatto telefonico con le famiglie monastiche del territorio. Il poeta tedesco Rilke abitò per un certo periodo a Parigi. Per andare all’Università percorreva ogni giorno, in compagnia di una sua amica francese, una strada molto frequentata. Un angolo di questa via era permanentemente occupato da una …

Continua a leggere »

“Abbiamo bisogno di aiutarci reciprocamente”

Madre M. Cecilia: “Importante recuperare fiducia nel futuro. Ci è sempre data un’opportunità, anche di fronte a situazioni devastanti” Altro che parentesi, il Covid continua a parlarci. Insiste nella sua non gradita permanenza in mezzo a noi. Impensabile, dunque, tornare alla società e alla Chiesa di prima. Ci è chiesto di ricostruire, anzi «costruire sognando» una nuova società e una …

Continua a leggere »