Home » la redazione (pagina 40)

la redazione

Ora contempla la Trinità

A dieci anni dalla morte, don Ettore ispira ancora l’Unitalsi “Se noi ricordiamo come nel volto di ogni uomo, specialmente se reso trasparente dalle lacrime e dai suoi dolori, possiamo e dobbiamo ravvisare il volto di Cristo e se nel volto di Cristo possiamo e dobbiamo ravvisare il volto del Padre Celeste… il nostro umanesimo si fa cristianesimo e il …

Continua a leggere »

Ricordi di don Silvio

Diceva ieri sera Don Pierluigi che tutti noi abbiamo dei bei ricordi relativi all’opera di Don Silvio, non è quindi possibile elencarli ma è possibile serbarli dentro di noi e soprattutto utilizzarli perché ci consentano di avvicinarci sempre di più a Dio. Quando ieri sera mi hanno incaricato di curare questa sorta di commemorazione ho acceso il mio pc ed …

Continua a leggere »

Santi: segnali luminosi

Gesù porta la Parola e la consegna senza alcun pregiudizio rispetto alle persone cui è destinata; queste ultime, nel racconto di Matteo, sono identificate con quattro luoghi, quattro terreni: la strada, il terreno sassoso, i rovi e la terra buona Il Vangelo di questa domenica è la celebre parabola del seminatore, il quale continua a seminare incurante, si potrebbe dire, …

Continua a leggere »

Cogliere le opportunità che i nuovi media offrono

La Voce delle Marche ha coinvolto un gruppo di persone che ha in comune il progetto di aiutare la diocesi fermana a pensare. La sfida, quasi prometeica, è quella di costruire una umanità, una società, una Chiesa capaci di riflettere e di elaborare un mondo a misura di persona trovando un giusto equilibrio tra contenuti di qualità e interesse del …

Continua a leggere »

Dal cartaceo al web: l’evoluzione del giornale Il cyberspazio è parte essenziale della vita

Già dagli anni ’90 nasceva l’idea che in un futuro prossimo ci sarebbe stata “un’evoluzione” e l’ideologia che si era diffusa in quegli anni è stata addirittura superata. Il fenomeno dei quotidiani on-line fa parte di questa evoluzione: diminuiscono i lettori dei giornali cartacei e aumentano quelli dei giornali in rete, affidandosi però ai medesimi e famosi giornali. Si può …

Continua a leggere »

Proposta: trasformare La Voce in un Blog in “presa diretta”

Dio solo lo sa quanti sono i periodici diocesani pubblicati in Italia da più di un secolo a questa parte. Ce ne sono di tutti i generi, animati da intenti differenti e orientati in varie direzioni. C’è però uno strano privilegio che li accomuna: la loro marginalità rispetto alla stampa “ufficiale”. Non dipendono da committenti che in qualche modo controllano …

Continua a leggere »

Sfoglia e scarica il numero 13

Il numero 13 in formato pdf è online. Questa settimana il numero è DOPPIO, con due notizie principali di prima pagina. Nuova veste grafica e consultazione semplificata sia da desktop che da mobile e possibilità di scaricare il pdf per creare un proprio archivio personale da sfogliare anche offline. ISTRUZIONI: Attendere il completo caricamento della pagina qui di seguito aspettando che scompaia la scritta …

Continua a leggere »

Ciuccio, pannolino e smartphone

Bambini drogati sul nascere, prede dei cacciatori di like In attesa del volo, passo due ore vicino a un bambino in ciuccio e pannolino con in mano lo smartphone di mamma: gli occhi incollati allo schermo, muove le piccolissime dita per non so quale operazione touch; la mamma gli si avvicina più volte per parlargli, ma viene allontanata dal piccolo con gesti e suoni che …

Continua a leggere »

Un dio da Ragioniere

Le Religioni non religiose del ragionier Ugo Fantozzi In occasione degli auguri di Natale i figli degli impiegati dell’azienda di Fantozzi porgono devotamente le loro poesie – ingenuità fanciullesca come lavacro del servilismo impiegatizio dei genitori – ai direttori, nell’ambientazione olimpica del 18° piano. Prima di Mariangela Fantozzi figlia del rag. Ugo, un bimbo recita: “Gioite tutti, Gesù è nato …

Continua a leggere »

Ce l’abbiamo anche noi IL PARTENONE

Monterinaldo: un sito che fa sperare in interessanti scoperte La terra della Cuma è tornata a “sporcare le mani” di giovani ricercatori svariati anni dopo l’ultima vera campagna di scavo. In base ad una convenzione che coinvolge il Comune e l’Università di Bologna, con la collaborazione della Soprintenza regionale delle Marche, è in corso un campo scuola cui partecipano studenti, …

Continua a leggere »