Home » arte&cultura (pagina 30)

arte&cultura

‘Ntunì de Tavarrò compie 100 anni

La poesia dialettale è stata considerata dai “dotti” come fatto trascurabile, di poco conto, perché rivolta alle classi più umili, ma è pur vero che contadini ed operai costituivano e costituiscono la stragrande maggioranza della popolazione. Le composizioni in dialetto erano usate della gente dalle nostre parti come testi da cantare, come nei secoli è stato. I termini che indicano …

Continua a leggere »

Castigat ridendo mores

Abbiamo raccolto una piccola antologia di celebri componimenti poetici dialettali ancora attuali di ‘Ntunì de Tavarrò Ricordi di scuola (Olimpiadi dei piccoli, 1926) Tant’anni fa pur io d’ero studente no come addeso fino che jè pare. Dicìa ch’è mejo poco che niente me fece fa la quarta ‘lementare, e me piacìa, lo più che ce penzavo era la prima òta …

Continua a leggere »

Artisti storici e ‘rcacciature

Un fenomeno particolare, quasi certamente unico nel suo genere è da considerarsi “Montejorgio cacionà”. Nato nel 1967 come rassegna di poesie dialettali promossa dai poeti Antonio Angelelli, Giovanni Capecci, Agostino Scaloni e Sesto Vita, ha assunto nel corso del tempo una valenza folkloristica e sociale di altissimo livello. La dott.ssa Michela Vita è presentatrice e regista dello spettacolo. A lei chiediamo …

Continua a leggere »

Montejorgio Cacionà e la biografia di ‘Ntunì de Tavarrò

Antonio Angelli, universalmente conosciuto come Ntunì de Tavarro’ è stato uno dei co-fondatori di Montejorgio Cacionà e lo spettacolo non poteva non ricordare i cento anni dalla sua nascita. Il figlio lo ha ricordato in un numero di “Quaderni Montegiorgesi” dove con amore filiale e con dovizia di argomenti concreti ci rappresenta “al vivo” la figura del padre. Il testo …

Continua a leggere »

Da un paese di storia e tradizioni una ricca cultura del buonumore

Nel campo dei poeti dialettali, quello di Montegiorgio è un caso particolare che comincia circa settecento anni or sono. Un cancelliere del tribunale che sedeva a Montegiorgio dimenticò diversi documenti negli uffici del Comune ed ancora oggi le pergamene sono conservate in archivio. Tra di esse, a margine di un documento ufficiale, ce n’è una in cui l’ignoto autore si …

Continua a leggere »

I tesori di Palazzo Felici

Montefalcone Appennino: uno scrigno pieno di gioielli Spesso luoghi periferici e “secondari” conservano scrigni di grande bellezza, che sfuggono all’attenzione dei più. E’ il caso di Montefalcone Appennino, uno fra i più piccoli centri della Diocesi – l’ultimo censimento registra soli 470 abitanti – dove fin dagli anni ’90 è stato istituito un importante e molto suggestivo Polo Museale, ospitato …

Continua a leggere »

Altidona: Arte pittorica in Galleria sotto l’Arco

Alessandro Di Sera, classe 1982, marchigiano doc vive ad Altidona ed è in questo caratteristico paese, al centro storico, presso la Galleria sotto l’Arco che espone insieme allo scultore ed amico Piergiorgio Asuni. La sua vocazione per l’Arte nasce fin da quando era bambino. Ha frequentato l’Istituto d’Arte di Fermo sezione metalli ed in seguito si è iscritto alle Belle …

Continua a leggere »

La sensazione della morte

“Quando, come un coperchio,  il cielo pesa greve sull’anima gemente…” (da Spleen di C. Baudelaire) Nella mitologia greca, Thanatos è il dio della morte, ed è rappresentato come un anziano barbuto e alato, o avvolto da un nero mantello. Thanatos è quasi sempre citato accanto a Eros, il dio dell’amore. Amore e Morte canterà Menandro in esergo a una famosa …

Continua a leggere »

Lorenzo Spurio, poeta e critico letterario di una Terra di Marca

Dopo due anni e mezzo di serio e impegnativo lavoro è uscita l’opera antologica sulla poesia marchigiana curata dallo scrittore e critico letterario Lorenzo Spurio. L’opera, edita dai tipi di PoetiKanten Edizioni di Firenze, è composta da due volumi: il primo volume contempla i poeti marchigiani in lingua italiana mentre il secondo volume i poeti dialettali. Convivio in versi è …

Continua a leggere »