Home » arte&cultura (pagina 30)

arte&cultura

Da Mogliano in tre pullman per vedere l’opera di Simone

“Come saltano i pesci!” È questo il titolo del film di cui ultimamente hanno parlato stampa, radio, tv e web… Prendendo al balzo l’invito del centro Culturale san Rocco della nostra Diocesi, nella parrocchia di Mogliano si è realizzato l’incontro con il protagonista del suddetto film, Simone Riccioni, attore già noto per le sue apparizioni in molti spot – tv …

Continua a leggere »

Prova di coraggio al buio

Grotto, un altro film marchigiano girato dentro le Grotte di Frasassi Convento francescano di Massa Fermana. Monte Stalio. Anni fa. La botola che portava alla cripta ed oltre fu aperta. Ignoti si infilarono nelle viscere del tempio portando in superficie ossa umane. Chiesa di San Francesco a Montegiorgio. Anni ‘60. Un’altra botola. Un altro percorso sotterraneo, altre ossa. Fermo: un …

Continua a leggere »

AMANDOLA – Affrescata come una cattedrale

Amandola: alla riscoperta della chiesa di S. Maria a Pie’ d’Agello Il fiume. Tenna. Tignum. Tinna. Giove per gli Etruschi. Teniamo a mente l’idronimo mentre da Amandola scendiamo al lago. È domenica 3 aprile. La nebbia avvolge la bassa. Sotto i Sibillini spunta un tiepido sole. Amandola, con Bolognola e Montefortino, era la «capitale» della produzione del pannolana. Basso Medio …

Continua a leggere »

Amando(la) filosofia

Ad Amandola, sotto la maestosa e regale Sibilla, si sale in alto per pensare. Da un po’ di anni si percorre una strada alla ricerca di sé. Tra la tanta confusione della nostra contemporaneità, nel dilagare delle incertezze, ad Amandola si va a cercare ciò che, dall’antica Grecia, viene considerato il fulcro di tutte le certezze: chi sono? Dove vado? …

Continua a leggere »

Ispirati dalla passione per gli archivi

Civitanova Marche: convegno sull’importanza di avere gli archivi per consultare il passato e programmare il futuro Il libro di Cesare Marchi, edito nel 1992, “Siamo tutti latinisti”, fa il paio con il titolo “Siamo tutti archivisti”, che possiamo dare al convegno organizzato dall’Associazione Nazionale Archivistica Italiana (ANAI), sabato 2 aprile 2016, dalle 16,00 alle 19,00, presso l’auditorium Sant’Agostino di Civitanova …

Continua a leggere »

Gli Angeli di Luciana Leoni

Per la maggior parte sono gli angeli i soggetti preferiti di Luciana Leoni ed il rosso è il colore preponderante. Rosso come simbolo di vita spirituale, come il sangue che scorre e nutre il cuore. Mi sorprende la vista dell’Angelo benedicente per la sua bellezza, dalla forma non umana ma che rappresenta la parte invisibile di queste celestiali creature di …

Continua a leggere »

ITINERARI: Madre della misericordia

Alla scoperta dell’arte che indica il cammino: Fermo, Amandola, Monteleone Un Giubileo per la Misericordia. Papa Francesco ne avverte l’urgenza. I pellegrini arrivano a San Pietro nonostante i timori di attentati. Le Marche, uniche, hanno proposto quattro mostre: ad Ascoli Piceno, Loreto, Senigallia e Osimo. Alla BIT, Vittorio Sgarbi ha commentato: «Una regione piccola nelle dimensione, ma proporzionalmente la più …

Continua a leggere »

Tributo a Khaled el Asaad di Palmira

Il Centro Studi Civitanovesi del dott. Alvise Manni, l’Archeo Club di Civitanova Marche ed io stiamo organizzando una conferenza sulle bellezze archeologiche della Siria e di Palmira, in memoria di Khaled el Asaad, l’archeologo capo di Palmira, ucciso dai tagliagole dell’Isis (Daesh in arabo) martedì 18 agosto 2015. Personalità centrale dell’evento sarà l’archeologa Christiane Delplace dell’Università Parigi X, che l’ha …

Continua a leggere »

‘Ntunì de Tavarrò compie 100 anni

La poesia dialettale è stata considerata dai “dotti” come fatto trascurabile, di poco conto, perché rivolta alle classi più umili, ma è pur vero che contadini ed operai costituivano e costituiscono la stragrande maggioranza della popolazione. Le composizioni in dialetto erano usate della gente dalle nostre parti come testi da cantare, come nei secoli è stato. I termini che indicano …

Continua a leggere »

Castigat ridendo mores

Abbiamo raccolto una piccola antologia di celebri componimenti poetici dialettali ancora attuali di ‘Ntunì de Tavarrò Ricordi di scuola (Olimpiadi dei piccoli, 1926) Tant’anni fa pur io d’ero studente no come addeso fino che jè pare. Dicìa ch’è mejo poco che niente me fece fa la quarta ‘lementare, e me piacìa, lo più che ce penzavo era la prima òta …

Continua a leggere »