Home » prima pagina » Il Vedere atrofizza il capire

Il Vedere atrofizza il capire

Stampa l articolo
I bambini guardano televisione, video, immagini su internet per ore e ore prima di imparare a leggere e a scrivere. La televisione diventa Paideia e genera un nuovo antropos un nuovo tipo di essere umano (homo videns) ancora prima dell’ingresso a scuola.
Nel rapporto tra bambini e video ci troviamo di fronte a un problema evolutivo: i bambini vengono a questo mondo strutturati per un compito quello di adattarsi al loro ambiente. Nelle scuole dell’infanzia (nido e materna) viene dato grande spazio all’esperienza fondamentale per sviluppare le abilità mentali che permetteranno ai bambini di strutturare il loro sistema nervoso e l’integrazione con l’ambiente.
Ma cosa succede se i media diventano prolungamenti del nostro sistema nervoso centrale?
I media producono immagini e spesso cancellano i concetti: ma così si atrofizza la nostra capacità astraente e con essa tutta la nostra capacità di capire.Il vedere sta atrofizzando il capire?
Karl Popper in Cattiva maestra televisione si interroga sulla bontà di un sistema formativo domestico telecentrico.
I video sono delle ottime babysitter elettroniche ma che non sviluppano attitudine critica razionale e spesso trasmettono contenuti violenti.
La televisione viene vista da Popper, ancora prima che come uno strumento di manipolazione dell’opinione a beneficio del potere, tema che ha pure una sua rilevanza anche per lui, come un fattore di disturbo della educazione alla non violenza.
Quello che il bambino assorbe è non solo la violenza, ma uno stampo formativo tutto tutto centrato sul vedere!
La televisione ha allevato e sta levando l’uomo che non legge, la torbidità mentale, il rammollito da video, l’addetto a vita ai videogames… •

About la redazione

Vedi anche

Scuole fermane per l’Europa

Ancona: evento conclusivo di “Destinazione-Futuro 2018” 14°LAVORO: “Canale Europa: sintonizzati sul futuro” Scuola: Liceo Scientifico-Linguistico …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: