Home » voce ecclesiale (pagina 20)

voce ecclesiale

Prepararsi alla GMG 2016

I due segni che faranno il giro dell’Italia sono i doni che faremo ai giovani della diocesi polacca. Sono due simboli italiani riconosciuti in tutto il mondo che ormai per tradizione accompagnano le GMG: il crocifisso di San Damiano e la Madonna di Loreto. Per le mete del pellegrinaggio occorre privilegiare alcuni luoghi o tempi significativi nei quali costruire un’esperienza …

Continua a leggere »

L’accolito serve l’altare e si prepara a divenire lui stesso altare

Alcuni seminaristi hanno ricevuto il ministero dell’accolitato durante il settenario della Madonna del Pianto, Andrea, Luca e Simone sono diventati accoliti. Il vescovo, mons. Luigi Conti, il 12 gennaio, in Cattedrale, ha loro conferito il ministero del servizio all’altare. Chi è un accolito? Il termine accolito deriva dal greco. La forma verbale corrispondente significa: andare dietro, seguire, accompagnare. Nel linguaggio …

Continua a leggere »

Chi ha tempo non aspetti tempo!

Sono un giovane africano cresciuto in una famiglia allargata e ho vissuto diverse esperienze sia positive che negative nella mia vita. Queste mi hanno insegnato a cogliere le diverse sfumature all’interno delle attività che svolgo quotidianamente, le quali mi spingono a lavorare in maniera sempre più positiva e costante e a dedicarmi a ciò che mi gratifica di più e …

Continua a leggere »

Giubileo Missionario di don Francesco: 1965-2015

Ottobre è mese missionario. La Voce delle Marche per celebrare questo mese e far riflettere sulle missioni pubblica “Pensieri vagabondi”, il diario di don Francesco Leonardi a 50 anni dalla partenza per l’Argentina. La sua avventura è iniziata nel 1965, a Quimilì. Dopo 7 anni Mons. Cleto Bellucci lo richiama in Diocesi per affidargli l’incaricato di Direttore dell’Ufficio Missionario Diocesano. …

Continua a leggere »

Due ricordi di don Enrico Perfetti

Porto San Giorgio, andando al mare con i miei, nell’estate di alcuni anni fa, presso i locali della chiesa della Sacra Famiglia mi sono soffermato con il parroco, don Enrico Perfetti. L’ho trovato lieto, generoso, umile. Era molto amato per il suo animo disinteressato. Preferiva aiutare gli altri, donando tutto quello che poteva. Da questo spirito scaturisce la sua serenità …

Continua a leggere »

Parole asciutte, ma ancora attuali

All’interno del Congresso Eucaristico Diocesano, celebrato nella nostra diocesi nel 1985, in occasione della Giornata dei Giovani, si riuscì a “strappare” la presenza di Madre Teresa di Calcutta, che giunta a Roma pochi giorni prima, incontrò i giovani della diocesi di Fermo nel Palazzetto dello Sport di Porto Sant’Elpidio. Riecheggiano quelle semplici parole dirette ai giovani dell’epoca, pronunciate in un …

Continua a leggere »

Un ritiro particolare: bellezza e ri-scoperta

I giorni del ritiro spirituale vissuto a Roma sono stati accompagnati da due parole che hanno risuonato spesso dentro me: bellezza e scoperta. Scoperta come anche ri-scoperta, delle parole che spesso diciamo con poca attenzione o non diciamo affatto, come un “semplice” grazie. Ri-scoperta come respiro nuovo nella routine che ogni giorno ci può affaticare, far sembrare tutto statico e …

Continua a leggere »

Suor Cristina alla GMG in Diocesi

Suor Cristina

La Giornata mondiale della gioventù (GMG) è un’iniziativa voluta da Papa Giovanni Paolo II e consiste in un incontro internazionale dei giovani cattolici. Giovanni Paolo II disse che tali giornate in realtà sono state create non da lui ma dagli stessi giovani. Le GMG sono sempre un’occasione bella in cui i giovani assumono un ruolo attivo nella chiesa e nel mondo. Nel tempo, tali giornate, sono divenute un’esperienza spirituale affidata alle mani dei ragazzi e sono cresciute, secondo la grazia di Dio, …

Continua a leggere »

Lavoratore instancabile

Ci troviamo qui, intorno a un tavolo, a cercare nei nostri ricordi le parole giuste per raccontare Padre Rossi. Non è un’impresa semplice, lui ha segnato la nostra storia, così come la storia di tantissimi altri suoi parrocchiani, e la dimostrazione di ciò sta nell’affetto e nella commozione che si potevano leggere negli occhi di chi era presente durante le …

Continua a leggere »