Home » prima pagina » Con passione e con coraggio

Con passione e con coraggio

Stampa l articolo

Francesca Matricardi nuova Presidente diocesana dell’Azione Cattolica.

Francesca Matricardi nuova presidente diocesana dell’Azione Cattolica di Fermo per il triennio 2020-2023. 34 anni, studentessa universitaria di Scienze della formazione primaria a Macerata, vive a Porto San Giorno dove lavora come docente presso la scuola paritaria dell’infanzia “San Gaetano”, dopo essersi laureata in Scienze Religiose presso l’Istituto Teologico di Fermo. Ad intervistare la neo presidente dell’AC il Vicario per la Pastorale e per il Clero, don Giordano Trapasso.

Fino allo scorso febbraio avresti pensato che saresti stata nominata presidente diocesana dell’AC di Fermo? Cosa è successo?
Non me l’aspettavo perché il modello di Presidente diocesano che ho in mente dista anni luce dal mio modo di fare e di essere. Quando il Consiglio diocesano ha chiesto la mia disponibilità a questo servizio, ho provato in ogni modo ad evitare di entrare nella terna da cui poi l’Arcivescovo avrebbe scelto il presidente. Però l’Azione Cattolica ti chiede sempre più di quanto pensi di poter dare.

Hai avuto dei timori? Cosa ti ha spinto a dire sì?
Conoscendo i miei limiti, il timore di non essere all’altezza della situazione mi portava a dire no. Ma L’ A.C. mi ha sempre spinto a superare le mie paure ponendomi davanti sfide ogni volta nuove. Ho scelto così di avere fiducia in chi mi chiedeva di mettere in gioco un «di più» per l’associazione. Si tratta di un gioco di squadra e so che non sarò sola: siamo chiamati a remare insieme, «su questa barca ci siamo tutti».

In questo tempo complesso e drammatico quale contributo pensi che l’Azione Cattolica possa portare alla Chiesa fermana e al bene di tutti?
“Per essere servizio e fermento nella comunità, oggi l’Azione Cattolica deve fare ciò che sa fare meglio: tessere relazioni significative per la vita delle persone. Vogliamo accompagnare e formare i nostri soci, aiutandoli ad abitare questo tempo così complesso e incerto. Dobbiamo quindi concentrarci su ciò che c’è da fare mettendo in campo creatività ed inventiva senza farci scoraggiare dai tanti non si può.
Auguro a me e al Consiglio di riuscire in questo compito e di saper alimentare la «passione cattolica» promuovendo l’impegno per il bene comune e il servizio alla Chiesa e al territorio”. •

Ndr – La neo presidente dell’Ac, negli scorsi due trienni era stata segretaria diocesana ed era stata eletta come consigliere diocesano per il settore adulti nell’ultima assemblea diocesana del febbraio scorso. Francesca ha una lunga esperienza associativa come educatrice e responsabile nell’ACR ed è stata anche presidente dell’associazione parrocchiale di S. Giorgio. Dopo Mauro Trapè (2008-2014) e Luca Girotti (2014-2020), sarà di nuovo una donna – in precedenza era stata Graziella Mercuri – a guidare l’AC fermana.

About Giordano Trapasso

Vedi anche

Le rondini a primavera

Appunti di un viaggio in Grecia. Le rondini: da quanto tempo non vedevamo le rondini! …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: