Home » arte&cultura (pagina 3)

arte&cultura

Le ricette della nonna

Il cibo è anche cultura. All’interno di una stessa regione, gli alimenti utilizzati, la preparazione, i vecchi e nuovi ricettari di famiglia, ci fanno scoprire vere e proprie cartine culinarie che riflettono  stili di vita diversi per molti aspetti.  Scelta e utilizzo di oli vegetali, in sostituzione dell’antico  “strutto” delle nostre nonne e un maggior consumo di frutta e verdura …

Continua a leggere »

Il Cartellone delle Armonie

La quattordicesima edizione di Armonie della sera, il festival di musica da camera noto per portare “La Grande Musica nei luoghi più suggestivi delle Marche”, si presenta ancora una volta ricco di pregevoli appuntamenti con artisti italiani e internazionali, prevenienti da una decina di paesi diversi, così da formare un’offerta artistica di indubbia varietà e qualità musicale. “Come artista – …

Continua a leggere »

Formato il governo

Dopo 88 giorni di trattative spesso convulse arriva la soluzione della crisi di governo. Giuseppe Conte ha ricevuto l’incarico di formare il nuovo esecutivo dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Conte, che ha subito chiarito “Lavoreremo per migliorare la vita degli italiani”, ha accettato l’incarico e ha presentato al capo dello Stato la lista dei ministri. Luigi Di Maio e …

Continua a leggere »

RITRATTI: Paolo Tartufoli

«Quando si andava a scuola di politica! E quando la politica era una passione!». Potremmo sintetizzare così il pezzo a seguire. Questa volta è di Paolo Tartufoli che voglio parlare. Montegiorgese, 72 anni, geometra, già dipendente della Carifermo, già impegnato in politica anche come sindaco, ed oggi presidente della Confraternita di Misericordia. Tartufoli va subito al sodo. «A 16 anni …

Continua a leggere »

Giovanni e la guerra

Storie vere mai raccontate perchè sanno di irrealtà Si chiamava Giovanni, era un contadino marchigiano di Fermo e fece la prima guerra mondiale. Quando partì per il fronte, sul treno c’era un grande entusiasmo. I giovani soldati, quasi tutti di estrazione contadina, erano stati convinti che la guerra giusta che stavano per fare avrebbe presto portato a tutti un grande …

Continua a leggere »

Chi può dire: malato?

“…c’è un tempo per vivere e un tempo per morire” Ecclesiaste Dalla concezione paternalistica, tradizionalmente fondante il rapporto tra medico e paziente, si va verso esigenze di conoscenza dal volto ormai chiaro. A cosa si (ac)consente, se non all’intervento di chi ha giurato di prendersi cura della salute dell’altro? Tuttavia, nelle disposizioni sul c.d. fine vita (e sul “biotestamento”) si …

Continua a leggere »

La forza della quercia: robur

Belmonte Piceno: dalla Fonte Nuova a Santa Maria in Muris Belmonte Piceno, strada per Monteleone di Fermo, parcheggio l’auto all’inizio di contrada Fonte Nuova. Voglio vedere il restauro della fontana degli anni Trenta che eredita le acque dell’antica Fontegranne ubicata, un tempo, sul lato opposto e più verso il paese. La prima, ma anche la seconda, fu refrigerio per passanti …

Continua a leggere »

Elogio del latino

La lingua di Cicerone educa al rispetto delle sequenze temporali Sono stato sempre innamorato della lingua latina, consapevole per averla scavata in profondità della sua importanza, in particolare  dal punto di visto logico-educativo. Matrice dell’idioma che oggi parliamo, in realtà bistrattato a causa dell’emergere del fenomeno inarrestabile di contrazione di fonemi che – in ossequio al diktat informatico – è …

Continua a leggere »