Home » prima pagina (pagina 30)

prima pagina

La carità va veloce

Mentre la ricostruzione va a passo di lumaca Qualche famiglia, a seguito del rilevamento dei danni nell’emergenza sismica, da parte degli incaricati, ha avuto nella scheda un verdetto di agibilità, senza interventi segnati, per cui utilizza l’abitazione, pur con i crepacci tra un piano e un altro e con spacchi nei divisori interni. Per superare i problemi, il proprietario ha …

Continua a leggere »

Una comunità coesa non vuole arrendersi

Francesco Acquaroli, sindaco di Potenza Picena, nel dépliant dedicato alla festa di San Girio, scrive: “Un vecchio detto afferma che il valore dell’amicizia si vede nel momento del bisogno. Questo antico pensiero ha confermato che San Girio ha veramente molti amici valorosi. Quando durante la scorsa stagione estiva e autunnale le scosse hanno causato la definitiva chiusura del nostro caro …

Continua a leggere »

Dalla regione anticipazione del 70% a comuni e province per le spese dell’emergenza

In arrivo 6.4 milioni di euro ai Comuni e alle Provincie come anticipazione del 70% dei lavori di somma urgenza effettuati da parte di ditte private per la messa in sicurezza. Questo consentirà agli enti stessi di anticipare i soldi alle ditte che hanno effettuato i lavori in attesa del completamento dell’iter burocratico. Si tratta di una seconda anticipazione delle …

Continua a leggere »

La fede non si spegne

Sguardo fisso su quella parete ancora profondamente “ferita”, e su di essa il calendario cattura l’attenzione, è già maggio: sono trascorsi nove mesi da quel 24 agosto che ha stravolto la vita di molti, l’inizio di un calvario che sembrava non volesse finire più. Sono già sette mesi che quella triste domenica di fine ottobre ha ribadito fermamente con un …

Continua a leggere »

“Natural Village”: ricollocate tutte le persone che hanno deciso di spostarsi dalla struttura

Mese di maggio decisivo per le Sae per i comuni delle Marche colpiti dal terremoto. La regione Marche ha attualmente liquidato per le SAE ordinate 6.474.485,64. Ordinate casette con un preventivo pari ad € 104.000.000,00. In questo mese gran parte dei comuni hanno approvato i layout e questo ha permesso di avviare il procedimento per le gare gestite dall’Erap. Sono …

Continua a leggere »

La casetta di nonna Maria

A 8 mesi dal sisma la gioia di un’anziana di Penna San Giovanni Maria Rossi, dopo otto mesi trascorsi in una piccola roulotte posta davanti alla propria casa a causa del sisma che ha compromesso la sua abitazione, da oggi ha una nuova sistemazione nella sua Penna San Giovanni, in provincia di Macerata. Tutto è stato possibile grazie alla donazione portata avanti  dalla Gazzetta …

Continua a leggere »

Terremoto: così era, così è… Così sara?

Assenze, ritardi, lungaggini burocratiche, paure L’Arcidiocesi di Fermo presenta 197 chiese chiuse al culto per danni più o meno lievi dovuti al terremoto di luglio-ottobre 2016. All’inizio è stato presentato un elenco di 64 chiese, poi sceso a 36. Sono stati già approvati lavori non superiori a 300mila euro per le seguenti chiese: S. Girolamo in Fermo; S. Michele Arcangelo …

Continua a leggere »

Parole che uccidono online

L’Istat fotografa l’uso di parole offensive tra adolescenti  “Cyberbullismo” è un termine che si sente sempre più spesso menzionare, ma che ancora pochi ne capiscono il significato. E soprattutto le conseguenze. Per cyberbullismo si intende, in parole povere, un uso improprio di video, immagini, messaggi allo scopo di attaccare un minore nell’universo online, con l’intento di denigrarlo e isolarlo. Ciò …

Continua a leggere »

Le canzoni non sono solo banali canzonette

“Le parole” di Luca Carboni e “Ho perso le parole” di Luciano Liguabue Nel suo Album “Luca” del 2001, il cantautore Luca Carboni trasmette messaggi molto semplici, che nascono dall’esperienza quotidiana, ma non per questo meno importanti e profondi. La canzone Le parole dà l’opportunità di fare una riflessione su quella forma di comunicazione umana che è il linguaggio. La …

Continua a leggere »

Parole franche

Mi pare che sia spontaneo per chi parla il voler convincere gli altri del proprio pensiero. Non sempre al parlato fa riscontro l’evidenza dei fatti e contro l’evidenza non giova discutere. Quando uno si sente messo in discussione, teme le conseguenze di disistima con la brutta figura. Nella franchezza, peraltro, tutto viene detto, lasciando libera la reazione di chi ascolta; …

Continua a leggere »