Home » prima pagina (pagina 15)

prima pagina

Il buon vicinato

Commentava Papa Francesco a conclusione dell’ultimo Sinodo: “Il primo dovere della Chiesa non è quello di distribuire condanne e anatemi  ma quello di esaltare la misericordia”. Punto cardine per noi è il santo Rosario come inno all’Amore e  alla Misericordia di Dio e che abbiamo abbracciato da consacrati laici, nella fraternita domenicana di Montefiore dell’Aso. L’ordine domenicano è proprio l’ordine …

Continua a leggere »

Un “girotondo” intorno alle tappe della vita del Signore Gesù

Se tra le preghiere cristiane ce n’è una che oggi (ma anche 30 anni fa) i giovani fanno fatica a comprendere, senza dubbio si tratta del Rosario. Basta il solo nome ad evocare stuoli di vecchiette di nero vestite che recitano, in penombra, interminabili Ave Maria e litanie varie: un’idea, insomma, di pratica di devozione che nulla abbia da dire …

Continua a leggere »

Non solo a Lourdes e Fatima, ma anche in Africa …

Maggio come ottobre è il mese dedicato a Maria: nel gran Cuore della Madre del Rosario la grazia di salvezza del mondo. Ai tre pastorelli di Fatima, Maria, rispondendo a Lucia che si lamentava con lei che la gente non credeva alla apparizioni – persino mamma Rosa che le aveva dato uno schiaffo dicendo: “Finiscila di ingannare la gente” – …

Continua a leggere »

Madre dei pellegrini

Il racconto dell’esperienza del viaggio a Medjuogorje “Ricorderò per sempre la prima volta che ho sentito l’assoluto bisogno di pregare con il rosario in mano non sapendo neanche come si facesse”. Inizia così il racconto di Giulia, una ragazza forte, generosa, di talento che per tanto tempo si era allontanata dalla fede, fino a quattro anni fa quando una estate …

Continua a leggere »

Suo Figlio è nascosto

“Nunc et in hora mortis nostrae” Maria, donna dei nostri giorni La risurrezione di Gesù da morte, la sua assunzione al cielo, la discesa dello Spirito Santo sui discepoli nel giorno della Pentecoste, l’Assunzione e l’incoronazione di Maria regina del cielo e della terra, sono questi i cinque misteri della gloria, che si recitano di mercoledì e domenica. “L’angelo disse …

Continua a leggere »

Con Maria sullo sfondo: “Fate quello che Egli vi dirà”

MISTERI LUMINOSI: un’intuizione di San Giovanni Paolo II In occasione del suo 24.mo anniversario di Pontificato, Giovanni Paolo II volle donare al mondo la sua Lettera apostolica sul Rosario , Rosarium Virginis Mariae, e proclamò l’anno da ottobre 2002 fino all’ottobre 2003, “Anno del Rosario”. Firmò infatti durante l’udienza generale la Lettera apostolica, spiegandone egli stesso la motivazione: far riscoprire …

Continua a leggere »

La verità è illuminante e aiuta ad essere coraggiosi

MISTERI DOLOROSI: il calvario di Gesù e il martirio di Moro e tante altre persone Meditiamoli in silenzio, allontanando tutte le preoccupazioni del nostro cuore e dedicando tutto il nostro amore alla Mamma di Gesù che mai ha abbandonato il Figlio suo. La notte si fa oscura, inizia la drammatica e momentanea fine del Figlio di Dio. 1° Mistero Doloroso: …

Continua a leggere »

Per vivere da risorti

MISTERI GLORIOSI: con la forza dello spirito È bello, nel corso della giornata, fermarsi qualche minuto per riprendere fiato spiritualmente e recuperare quel pizzico di energie che ci consentano di vivere la nostra giornata intensamente e serenamente. Uno di questi momenti è rappresentato dalla preghiera mariana del Santo Rosario. Questa preghiera ci aiuta a comprendere il senso della nostra vita …

Continua a leggere »

Una mamma in preghiera

MISTERI GAUDIOSI: aiutano ad accogliere il dono della vita 1.PRIMO MISTERO: L’ANNUNCIAZIONE DELL’ANGELO A MARIA VERGINE Maria dice sì, si fida e si affida a Dio. Lei è l’esempio di una donna che non si è mai allontanata dall’amore del Figlio. Lei è vissuta per quell’amore e in forza di quel sentimento. Dal momento dell’Annunciazione tutta la sua vita è …

Continua a leggere »

Il mistero del Rosario

Maggio: il mese mariano non è solo una tradizione Rosario! Parola meravigliosa, eppure – come dire? – un po’… emarginante?… poco intelligente?… devozionale, ma di basso rango?… bigotta?… dolciastra? … tabù?… Troppo poco, insomma, per gli intelligenti del terzo millennio rivolgersi, pregando, a una ragazzina/madre che non contava niente, di cui nessuno si interessava, la più umile delle creature… e …

Continua a leggere »