Recent Posts

Un cuore ed un grembo

Lc 1, 34-38 “Dove abita Dio? Dio abita dove lo si fa entrare.” (M. Buber) La Vergine Maria lo ha fatto entrare col suo fiat, segnando il principio di una nuova creazione, il primo passo di una storia abitata dalla presenza di Dio che passa appunto attraverso il cuore ed il grembo di una ragazzina sconosciuta che con semplicità disarmante …

Continua a leggere »

Un grido nella speranza

Gv 1, 6-8.19-28 “Venne un uomo mandato da Dio. Il suo nome, Giovanni”. Un uomo di nome Giovanni, senza alcuna qualifica di appartenenza sociale o religiosa. presentato in modo spoglio, del quale importa solo dire che è “inviato da Dio” e, subito dopo, “testimone “ dalla forte fede. Egli è la voce che grida nel deserto delle nostre aridità, della …

Continua a leggere »

Il Re dell’Amore

Solennità di Cristo Re Il Re dei re si siede sul trono quando scende per farsi uno di noi, quando muore sulla croce per perdonare i nostri peccati e quando risorge per fare di tutti gli uomini l’unica famiglia di Dio. Il re è il servo dell’uomo: su di lui si china e lo cura con amore. È Dio stesso …

Continua a leggere »

Nei giorni del buio una luce: il messale

Quale contributo può offrire l’introduzione del nuovo messale per la celebrazione eucaristica con la pandemia in corso. Desideriamo iniziare un dialogo del nostro Istituto Teologico Marchigiano con i lettori su temi di attualità teologica, che interpellano il nostro cammino di Chiesa. Iniziamo con il Professor don Giovanni Frausini che ringraziamo per il suo prezioso contributo. Parlare in questo tempo di …

Continua a leggere »

Gli invisibili del bello

Lavoratori dello spettacolo, dello sport e del turismo in difficoltà per le misure anti-covid. “Sentinella, quanto resta della notte?” (Is 21,11) Non prenderti pensiero! Non intendo entrare nei meandri biblici o teologici del profeta Isaia! Mi è venuta in mente questa citazione pensando, di buon mattino prima delle luci dell’alba, alla notte ormai trascorsa. Più che su Isaia, emergono alcune …

Continua a leggere »

Ogni strada ora è periferia

Lavoro, ripartiamo dalle persone. Ci siamo di nuovo! Avevamo la speranza, forse l’illusione, che il virus non si sarebbe diffuso come prima, invece siamo di nuovo nell’emergenza. Cosa cambia in confronto alla situazione di tre mesi fa? Nel mezzo del lockdown è stato proposto online un questionario, realizzato da Caritas, Ufficio Pastorale del lavoro e Policoro in collaborazione con le …

Continua a leggere »

L’amore ostinato di Dio

RUBRICA: “Ascolta, figlio”* Dal Vangelo di Mt 22, 1-14 La città è in festa: si sposa il figlio del re! Stranamente gli invitati cominciano a trovare scuse per non partecipare: uomini seri loro! Non possono perdersi in festini, balli, incontri “gioiosi” e “spensierati”. Il tempo è moneta, interesse, poco conta la qualità della vita basata in modo prioritario sulle relazioni. …

Continua a leggere »

Scuola alla prova del Covid

Le difficoltà e le speranze di questo anno nei racconti di studenti, insegnanti e famiglie Il suono della campanella che abbiamo (ri-)sentito ci ha emozionati tutti. Simbolo non solo di una scuola (e università) che riprende, come ci ha ricordato il Presidente della Repubblica: “ha il valore e il significato di una ripartenza per l’intera società. Lo avvertono i ragazzi, …

Continua a leggere »

Le rondini a primavera

Appunti di un viaggio in Grecia. Le rondini: da quanto tempo non vedevamo le rondini! Ci siamo meravigliati come bambini, perché quello era un ricordo del cielo della nostra infanzia. Prima abbiamo notato la codina biforcuta e il grazioso corpicino nero vellutato; poi, le abbiamo viste sfrecciare nel cielo del tramonto, in una festa di gridi, mentre ancora si affannavano …

Continua a leggere »

La bellezza del sentirsi utili

Gli Oratori Fermani e l’Estate Ragazzi 2020. Se la fase 1 è stata caratterizzata dalla coercizione, la Fase 2 dell’emergenza covid-19 richiede formazione e educazione. Permette di sperimentare nuove e corrette forme di azione. Da qui la scelta del Coordinamento Oratori Fermani di accompagnare la possibilità di fare l’estate ragazzi con un forte investimento sulla corretta forma da dare ad …

Continua a leggere »

La Cattedrale di Fermo

Fra le più antiche costruzioni presenti a Fermo, la Chiesa di Santa Maria Assunta in cielo (Duomo) è quella che per prima saluta ed accoglie chiunque volga lo sguardo verso la splendida città. Visibile da quasi tutti i comuni dell’Arcidiocesi, la Cattedrale si erge maestosa sul colle del Girfalco e da secoli dà il benvenuto a chi sceglie il fermano …

Continua a leggere »

La casula di Becket

La Chiesa cattedrale di Fermo è un inno alla Madonna. Non solo perché a Lei dedicata, ma anche per la sequenza dei dipinti dai quali la Vergine sempre risalta. Una visita che è come un pellegrinaggio, dall’ingresso sino al gruppo scultoreo dell’Assunzione di Maria in cielo, che campeggia dietro all’altare principale. Nell’annesso Museo diocesano, accanto ai tanti oggetti sacri e …

Continua a leggere »